CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO AL TURISMO E AI SERVIZI DI RISTORAZIONE

La Camera di Commercio di Chieti Pescara ha introdotto un contributo per favorire l’aumento della domanda turistica attraverso un intervento a sostegno delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) che realizzino investimenti in grado di migliorare la fruizione delle esperienze turistiche, nell’ottica della doppia transizione (digitale e sostenibile).

L’incentivo è destinato alle società iscritte al registro delle imprese della CCIAA Chieti Pescara e che possiedono uno dei seguenti codici ATECO:

  • 55 Alloggio;
  • 56 Attività dei servizi di ristorazione;
  • 77.11 Noleggio di autovetture ed autoveicoli leggeri;
  • 77.21 Noleggio di attrezzature sportive e ricreative;
  • 77.34 Noleggio di mezzi di trasporto marittimo e fluviale;
  • 79 Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse;
  • 90.04 Gestione di strutture artistiche;
  • 91.02 Attività di musei;
  • 91.03 Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili;
  • 91.04 Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali;
  • 96.04.2 Stabilimenti termali.

Il voucher copre il 50% delle spese ammissibili (al netto dell’IVA), comunque fino ad un massimo di € 5.000,00, ovvero, spese fatturate, sostenute e quietanzate a decorrere dal 1 settembre 2023 fino al 31 dicembre 2023.

Gli aiuti sono concessi, in regime “de minimis”, ai sensi del regolamento n. 1407/2013. I beneficiari non devono aver usufruito o usufruire di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa e non devono risultare assegnatari di fondi a valere sul “bando pubblico per l’erogazione di contributi a favore delle reti d’imprese per la promozione del turismo anno 2021”, emesso dalla Camera di Commercio Chieti Pescara;

Le attività ammesse alla misura sono divisibili in due linee di intervento:

MISURA A – soluzioni digitali per migliorare l’offerta turistica:

a) iniziative volte alla riduzione dei costi attraverso la messa a sistema degli strumenti informativi di amministrazione, di gestione e di prenotazione dei servizi turistici, la creazione di piattaforme per la gestione dei contatti con la clientela; 

b) iniziative che migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici, con particolare riferimento a sistemi di promo-commercializzazione on line; 

c) implementazione di iniziative di promo-commercializzazione che utilizzino le nuove tecnologie e, in particolare, i nuovi strumenti di social marketing e digital marketing; 

d) servizi avanzati al cliente in chiave di digitalizzazione (chatbot, digital concierge, IA per custome service, tecnologie immersive, realtà aumentata, informazioni real time);

e) acquisto o noleggio di droni per riprese video e fotografiche con finalità di promozione turistica; 

f) acquisto o noleggio di beni ed attrezzature strettamente funzionali alle attività promozionali e turistiche e alle tecnologie presenti nel progetto.

MISURA B – soluzioni per la sostenibilità, turismo outdoor e accessibilità:

  1. Soluzioni per aumentare la sostenibilità ambientale delle strutture e dei servizi offerti: 
  • soluzioni per la ricarica di veicoli (auto, bici, moto) elettrici;
  • spese sostenute per servizi di accompagnamento e consulenza funzionali all’assesstment di sostenibilità ambientale dell’impresa; 
  • certificazioni e adozioni di protocolli e sistemi di reporting per la sostenibilità ambientale; 
  • soluzioni per il ripristino idrico e riutilizzo di acque reflue.
  1. Soluzioni per lo sviluppo delle strutture e dei servizi per il turismo outdoor:
  • attrezzature per aree servizi destinate ai clienti (es. pareti attrezzate per outdoor, aree ristoro automatizzate, erogatore di acqua potabile, supporti per il deposito attrezzature, area lavanderia cicloturisti ed escursionisti ad uso esclusivo dei clienti); 
  • realizzazione aree e percorsi fitness outdoor.
  1. Soluzioni per favorire l’accessibilità dei servizi offerti: 
  • attrezzature per supportare il turista/cliente con difficoltà motorie, sensoriali o di mobilità;
  • certificazioni.

Vengono in ogni caso escluse le spese per acquisto di Hardware, trasporto di persone, opere murarie ed acquisto di immobili, spese di consulenza per domanda di contributo, costi del personale e acquisto di beni usati.

Vuoi saperne di più?

Contattaci su info@digitalfinancing.it

Share:

Facebook
Twitter
WhatsApp
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Social Media

New From Animag

On Key

Contenuti simili

Bonus Export Digitale Plus

La nuova misura Bonus Export Digitale Plus 2024 gestita da Invitalia disciplina la concessione e l’erogazione di un contributo (in forma di bonus) finalizzato a

Consulenze per:

Gestione Finanziaria

Ogni azienda ha l’esigenza di avviare un percorso di monitoraggio e controllo dal punto di vista finanziario.

Scopri di più

Clicca qui

Tax Optimization

La giusta strategia di riduzione del carico fiscale può aumentare il valore aziendale.

Scopri di più

Clicca qui

Trust & Protezione patrimoni

Il trust rientra a pieno titolo nella categoria degli strumenti di tutela e protezione del patrimonio.

Scopri di più

Clicca qui

Finanza Agevolata

Scopri come accedere agli incentivi dedicati alle imprese tra i fondi europei, nazionali e regionali

Scopri di più

Clicca qui
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

 ENTRA A FAR PARTE DELLA NOSTRA COMMUNITY

 Mantieniti aggiornato sulle ultime novità che possono agevolarti

Puoi annullare l'iscrizione in qualisasi momento utilizzando il link incluso nella nostra newsletter. 

Scopri di più sulle condizioni d'uso